Loading...
mercati
Guarda tutte le news

Autogiustificazione dei primi tre giorni di assenza per malattia dal lavoro

Il testo prevede che in presenza di un disturbo che il lavoratore ritiene invalidante ma passeggero, sarà lui stesso e sotto la sua esclusiva responsabilità, a comunicarlo al medico, che si farà semplice tramite per la trasmissione telematica all’Inps e al datore di lavoro.

A questo proposito è stato presentato recentemente al Senato il disegno di legge di Maurizio Romani (Gruppo Misto), Vicepresidente della Commissione Igiene e Sanità.  Il testo prevede che in presenza di un disturbo che il lavoratore ritiene invalidante ma passeggero, sarà lui stesso e sotto la sua esclusiva responsabilità, a comunicarlo al medico, che si farà semplice tramite per la trasmissione telematica all’Inps e al datore di lavoro.  

Con la Legge Brunetta attualmente in vigore è richiesto di recarsi dal dottore per la diagnosi e l'emissione del certificato da parte del medico lo stesso giorno del malessere o al massimo il giorno successivo. Questo ha sicuramente scoraggiato qualcuno a prendersi la giornata libera ma ha anche creato file fin nelle prime ore del mattino negli ambulatori costringendo anche il malato vero a uscire di casa.

L’ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri appoggiano il nuovo disegno di legge perché ritengono che un’auto-attestazione potrebbe essere utile, prima ancora che a sollevare il medico, a responsabilizzare il paziente, come già avviene con ottimi risultati in molti paesi anglosassoni. Ritengono infatti che ci sono disturbi, come il mal di testa o lievi gastroenteriti, la cui diagnosi non può che essere fatta sulla base di sintomi clinicamente non obiettivabili. Il medico, in questi casi, deve limitarsi, all’interno del rapporto di fiducia che lo lega al paziente, a prendere atto di quanto lamentato. Un autocertificazione potrebbe essere dunque una soluzione.

Con GoPlanner tutto segnalato!                                                       

Ricordiamo che nel nostro sistema di rilevazione presenze GoPlanner il dipendente può segnalare e certificare la propria assenza tramite il suo account personale. Il dipendente, notificando la malattia, può indicare informazioni aggiuntive (come ad es. il numero di malattia INPS) e può caricare dei documenti relativi all'evento (come ad es. il certificato medico).  Un ottimo strumento di controllo dei giorni lavorativi dei dipendenti che rende più veloce e precisa la successiva parte amministrativa.  

 

Non esitare a contattarci!